Tiramisù allo yogurt con confettura ai lamponi

Stanchi del solito tiramisù al caffè e mascarpone che risulta essere un pò pesante e non soddisfa i gusti di tutti? Oggi vi proponiamo una valida alternativa, più leggera e fresca, ottima da proporre come dessert estivo dopo una cena tra amici. Il tiramisù allo yogurt è un dolce facilissimo da preparare, con pochi ingredienti e soprattutto molto più light della versione classica al caffè. Vi basta avere a disposizione una mezz’oretta ed il vostro dessert fresco è pronto per farvi fare un figurone e soddisfare i palati di tutti. Pronti a scoprire come prepararlo? Non vi resta che segnarvi tutti gli ingredienti e scoprire il procedimento davvero rapido.

Tiramisù allo yogurt

Ingredienti per 4 tiramisù allo yogurt mono porzione

  • 340 gr. di Yogurt greco bianco Fage Total (oppure alla vaniglia)
  • 100 gr. di panna da montare Hoplà
  • 10 gr. di zucchero a velo
  • 150 gr. di confettura di lamponi (o quella che preferite)
  • 10 savoiardi
  • Lamponi freschi per decorare q.b.

Tiramisù allo yogurt

Procedimento

Il primo passaggio consiste nel preparare la crema, che sarà composta maggiormente da yogurt greco. Prendete la panna fredda  e montatela in un recipiente aggiungendo dopo qualche secondo lo zucchero a velo. In un’altra ciotola mettete lo yogurt greco e lentamente aggiungetegli la panna precedentemente montata cercando di ottenere un composto omogeneo. Ora passiamo a bagnare i savoiardi, che saranno intinti nella confettura di lamponi, quindi mettetela in un recipiente in modo da poterci immergere i savoiardi. Prendete il primo e dividetelo in due parti ed inzuppatelo all’interno della confettura, prima da un lato e poi dall’altro. Ora prendete il primo vasetto e mettete come primo strato un pò della crema ed adagiateci sopra le due metà del primo savoiardo aggiungendo un pò di confettura. Ora non vi resta che ripetere questi passaggi finchè il vasetto non sarà pieno, ricordatevi di terminare con l’ultimo strato di crema e come decorazione poggiate uno o due lamponi freschi in superficie. Il tiramisù ha bisogno di stare in frigo, per ameno un’oretta, dopodiché sarà pronto per essere mangiato o servito ai vostri ospiti.

Tiramisù allo yogurt

Una vera delizia per il palato ma anche per gli occhi. Sentitevi liberi di utilizzare un’altra confettura e date sfogo alla vostra creatività dando vita a nuovi gusti e versioni, saremo curiosi di scoprirli. Visitate la sezione Food del nostro blog per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *